Translate

#IORESTOACASA NATURALISTICO

#IORESTOACASA NATURALISTICO

Articolo di Rossana Astolfi, etologa e nostra collaboratrice

 

L’Italia si trova attualmente “in stallo” a causa dell’emergenza sanitaria derivante dalla diffusione del virus SARS-CoV-2: per uscire di casa servono infatti autocertificazione e motivi di inderogabile necessità. Ci ritroviamo dunque nella posizione, un po’ inusuale, di avere molto tempo libero all’interno delle mura domestiche: ne deriva il bisogno di tenersi attivi, soprattutto mentalmente. ETICOSCIENZA, per esempio, ha aderito e contribuito alle iniziative di Science Web Festival, con tanti interventi divulgativi a contenuto scientifico apprezzabili direttamente dal proprio divano, con una semplice connessione internet: link qui. Si possono peró intraprendere anche altre attività: è il caso dell’iniziativa proposta da EBN Italia (www.ebnitalia.it), chiamata “BWaKM0”. Si tratta di scoprire ed imparare a distinguere le diverse specie di uccelli che vivono nei pressi delle nostre abitazioni, nel totale rispetto della loro etologia e dei loro spazi.

In questo breve video vi presentiamo il parere sulle osservazioni casalinghe del Prof. Enrico Alleva, etologo di fama internazionale, intervistato in questi giorni da Martino Seniga.

 

 

 

Di seguito una lista di ció che vi occorre per provare:

-un binocolo, oppure un cannocchiale. Qualora siate fortunati, sarete già in possesso di ottime macchine fotografiche: in tal caso, potreste procedere all’identificazione delle specie in un secondo momento.

-Una finestra, oppure un balcone.

-Carta e penna, per appuntare le vostre osservazioni.

-Qualche buon sito o pagina, consultabili anche via telefono, per identificare le specie osservate. Innanzitutto potete scaricare gratuitamente una breve guida al riconoscimento di 120 specie di uccelli, direttamente dal sito della Lipu. Per riceverla, non è necessario essere soci Lipu: basta inserire i propri dati (www.lipu.it/guida-al-birdwatching-pdf). Ovviamente un manuale di birdwatching sarebbe il top, ma in tempo di quarantena i corrieri e le librerie non sono facilmente fruibili. Per citarvi qualche altra possibilità: www.ebnitalia.it, www.fotografianaturalistica.org, gruppo FB “EBN Italia- Il birdwatching italiano”, www.macaulaylibrary.org.

-Il vostro udito: usatelo durante le osservazioni. Esso puó fornirvi valide informazioni sulle specie che identificate, ma soprattutto su quelle che vedete di sfuggita o che vi sono sconosciute (www.macaulaylibrary.org, www.canti-uccelli.it).

Vi ricordiamo che ETICOSCIENZA sconsiglia caldamente di attirare l’avifauna presso il proprio balcone con cibo e acqua, in modo tale da evitare che i volatili si abituino all’aiuto dell’Uomo, ma anche e soprattutto per la salute di tutti. Io ho già identificato non meno di 17 specie di pennuti dal mio balcone, e voi?

#iorestoacasa #eticoscienza #IoRispettoilSelvatico

Articolo di Rossana Astolfi

 

Fonti:

– www.ebnitalia.it

– www.lipu.it

– www.macaulaylibrary.org

– www.canti-uccelli.it

– www.fotografianaturalistica.org

– Pagina Fb: “EBN ITALIA il birdwatching italiano”

chi siamo

ETICOSCIENZA

ETICOSCIENZA

Associazione di Etologia Etica®

Divulgazione scientifica, ricerca naturalistica, corsi di formazione, eventi, seminari universitari, educazione ambientale e sostegno a progetti di conservazione.

Collaborazioni Esterne

Articolo scritto da un associato o un collaboratore esterno dell'Associazione ETICOSCIENZA

Articoli correlati

Ultimi articoli x

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: