TIGER KING: IL NOSTRO PARERE DA ETOLOGI

tiger king
Tiger King: la docu-serie di Netlix che ha avuto un grande successo in tutto il mondo. Ma quali sono i retroscena, dal punto di vista etologico?

Ne abbiamo parlato in un’intervista rilasciata al canale YouTube di Fanpage.it

Un nostro articolo sulla serie Tiger King è stato pubblicato sull’inserto Alias de il Manifesto.

tiger king

 

🐯Quante tigri rimangono in natura? meno di 4mila⁣
Cause? Bracconaggio e distruzione degli habitat⁣
Quante in cattività solo negli Stati Uniti? più di 10mila⁣
Dove? A casa di privati, petting zoo, circhi⁣
Nei veri zoo che fanno conservazione, sono meno del 5%⁣

Tiger King, la famosa docu-serie prodotta da Netflix, è un’ottima occasione per riflettere su questo problema. ⁣

⛓In tutto il mondo, ogni anno milioni di turisti visitano strutture e mostre faunistiche come quella di Joe Exotic, senza rendersi conto (o senza voler rendersi conto) degli abusi che si nascondono dietro ad una semplice carezza ad un animale selvatico.⁣

🚫I cuccioli vengono strappati dalle loro madri a poche ore dalla nascita (nella serie c’è una scena orribile in cui si vede bene questo processo) per essere lasciati “in pasto” alle coccole dei turisti con il pretesto della “sensibilizzazione”.⁣
Da adulti, invece, gli animali vengono utilizzati come cornice per le foto ricordo.⁣

⚔️Il documentario mostra come dietro queste strutture ci sia un vero e proprio traffico di animali, droga e armi e di come la violenza e la detenzione di felini siano interconnesse in modo diretto.Tutti i gestori di questi posti si nascondono dietro all’amore per gli animali, per mandare avanti, in realtà un business che frutta milioni di dollari ogni anno💰⁣
Agli ospiti viene detto che stanno aiutando a salvare le tigri selvatiche, così i sensi di colpa spariscono, se ne vanno felici e pubblicano selfie sui social.⁣

👎Da una parte, questo documentario può essere pericoloso per l’emulazione e l’idealizzazione del personaggio di Joe Exotic e del contatto con gli animali selvatici.⁣
👍Dall’altra può essere finalmente la svolta mediatica che fa luce sul problema del traffico, dell’allevamento e della detenzione di grandi felini, in America ma non solo. ⁣

🤞Quello che da etologi speriamo è che possa aprire gli occhi a chi crede ancora che coccolare una tigre sia carino, che i domatori amino i loro animali e che sia normale che un leone si faccia accarezzare.

 

 

Associazione ETICOSCIENZA

Tiger King: il nostro parere da etologi

chi siamo

ETICOSCIENZA

ETICOSCIENZA

Associazione di Etologia Etica®

Divulgazione scientifica, ricerca naturalistica, corsi di formazione, eventi, seminari universitari, educazione ambientale e sostegno a progetti di conservazione.

Seguici sui social

Autore

Etologa

Laurea Triennale in Scienze e Tecniche Psicologiche presso l'Università di Torino e specializzazione con una Laurea Magistrale in Evoluzione del Comportamento Animale e dell'Uomo presso l'Università di Torino. Dopo aver svolto uno stage formativo presso il "Bioparc Valencia" (Valencia, Spagna) ed essere stata guida naturalista e ricercatrice presso "Monkeyland Primate Sanctuary" (Plettenberg Bay, Sudafrica), ha ricoperto il ruolo di Wildlife Manager presso "Kids Saving the Rainforest - Wildlife Sanctuary and Rescue Center" (Quepos, Costa Rica). E' stata finalista nazionale del contest di comunicazione scientifica "Famelab 2018", dopo essersi classificata prima nelle selezioni locali di Modena, ed ha partecipato come relatrice a TEDxRovigo 2019 con un talk sul turismo etico con gli animali. Da giugno 2019 è guida escursionistica ambientale e da settembre 2019 è socia della Società Italiana di Etologia e membro della giuria per il Premio Nazionale di Divulgazione Scientifica. Dopo una recente collaborazione nell'ambito dell'educazione ambientale con il Parco fluviale Gesso e Stura, attualmente si occupa di divulgazione scientifica presso l'Associazione ETICOSCIENZA. Ha recentemente concluso la formazione da guida safari in Sudafrica, dove ha ottenuto il certificato di field guide FGASA dal governo sudafricano CATHSETTA e il certificato di Track and Sign da Cybertracker level I.

chiaragrasso.eticoscienza@gmail.com

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: