ORSO COME MASCOTTE DI CALCIO

Applaude, consegna la palla all’arbitro e incita i tifosi.

 

 

Russia.
Ogni parola sarebbe di troppo davanti a queste riprovevoli scene. 
Un orso, ammaestrato, con guinzaglio. Stando a quanto riportato dai quotidiani, l’animale proviene da un circo e l’uomo che lo “accompagna” è un addestratore circense. L’orso è obbligato a compiere azioni contro il suo repertorio comportamentale, in mezzo ad uno stadio pieno di persone, suoni, urla. 
Lui lì, inerme, vittima del sadico divertimento Umano.
Consegna la palla all’arbitro, incita il pubblico agli applausi, quando il suo posto sarebbe in mezzo alla foresta, libero e selvatico. 
Degno di star lontano dall’Uomo.
E invece il suo destino è quello di vivere al guinzaglio e consegnare la palla in uno Stadio di calcio.

 

Christian Lenzi

Seguici sui social

Autore

Biologo Naturalista

Laurea Triennale in Scienze biologiche presso "Sapienza" Università di Roma e specializzazione con una Laurea Magistrale in Evoluzione del Comportamento Animale e dell'Uomo presso l'Università di Torino (votazione: 110 e lode). Dopo aver svolto uno stage formativo presso "Ecotoxicology and Animal Behavior Laboratory" (Iasi, Romania) ed essere stato guida naturalista e ricercatore presso "Monkeyland Primate Sanctuary" (Plettenberg Bay, Sudafrica), ha ricoperto il ruolo di Wildlife Manager presso "Kids Saving the Rainforest - Wildlife Sanctuary and Rescue Center" (Quepos, Costa Rica). Da settembre 2019 è socio della Società Italiana di Etologia e membro della giuria per il Premio Nazionale di Divulgazione Scientifica. Dopo una recente collaborazione nell'ambito dell'educazione ambientale con il Parco fluviale Gesso e Stura, attualmente si occupa di ricerca e divulgazione scientifica presso l'Associazione ETICOSCIENZA.

christianlenzi.eticoscienza@gmail.com

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: