NON INTERAGIRE CON GLI ANIMALI SELVATICI : LE RAGIONI ETOLOGICHE DEL BENESSERE ANIMALE. Chiara Grasso

NON INTERAGIRE CON GLI ANIMALI SELVATICI : LE RAGIONI ETOLOGICHE DEL BENESSERE ANIMALE. Chiara Grasso

Maggio 21, 2018 Off Di Chiara Grasso

Perchè non dovremmo interagire con gli animali selvatici? Ce lo spiega l’etologa esperta in benessere animale,  Chiara Grasso.

 

Il mondo del turismo e del business purtroppo pullula di occasioni in cui per il pagante è possibile interagire, toccare, dormire, fotografarsi con animali selvatici.
Per l’etologia e le scienze del benessere animale non c’è niente di più sbagliato in questo.

Sanitariamente gli animali selvatici hanno chiaramente altre difese immunitarie e ad esempio una semplice Herpes può ucciderli.
Etologicamente, gli animali selvatici non si sono co-evoluti con l’Homo sapiens e quindi non possono in alcun modo essere parte della nostra vita umana.
I bisogni etologici e  biologici di un animale selvatico tenuto come domestico (pappagalli, suricata, rettili, felini esotici ecc..)  non potranno mai essere soddisfatti in un ambiente di cattività.
Un leone cresciuto in una gabbia di un circo non ha niente di geneticamente, biologicamente ed etologicamente diverso da un leone cresciuto nella foresta. Le sue necessità comportamentali, di benessere e di sanità rimangono le stesse di un leone che vive in Natura.
Per questo noi Umani non dovremmo interagire con gli animali selvatici in nessun modo, se davvero teniamo a loro, alla loro salute e al loro benessere.

Mettete da parte quindi l’egoismo e il bisogno di interazione e pensate davvero al benessere dell’animale.

Follow us on our YouTube channel: www.youtube.com/channel/UCDXsCiASEJKgWzM1yq9xZ2Q
Follow us on Facebook: www.facebook.com/NaturaAnimaliScienza/

Per info:
chiaragrasso.eticoscienza@gmail.com
eticoscienza@gmail.com