DISUMANA STRAGE DI CANI RANDAGI IN MAROCCO

DISUMANA STRAGE DI CANI RANDAGI IN MAROCCO

Aprile 17, 2018 Off Di Christian Lenzi

“Sono arrivati con i camion armati di fucili e reti e hanno messo sotto assedio il paese per due notti. A far loro da guide dei ragazzini del posto pagati per portarli dai cani e poi hanno cominciato a sparare. Avranno ucciso una quarantina di animali, altri li catturavano con le reti e li caricavano sui furgoni per portarli chissà dove. Per fortuna alcuni turisti e persone del posto qualche cane lo hanno nascosto nei ristoranti, nelle abitazioni private, nei locali ma ora c’è paura a farli tornare all’aperto. Si teme li avvelenino o uccidano in altro modo”. A parlare è l’educatore cinofilo Lorenzo Niccolini di Stray Dogs International Project in un’intervista rilasciata a Il Dolomiti​.

Direttamente da una nota pubblicata sulla pagina Facebook del progetto: “Nel weekend del 7-8 aprile 2018, persone armate di fucili, incaricate di compiere un massacro di cani, hanno proceduto a un abbattimento indiscriminato in alcuni paesi del sud del Marocco, uccidendo e ferendo anche cani già sterilizzati e castrati. Tutto è avvenuto sotto gli occhi di turisti spaventati per quanto stava accadendo.”

Vi segnaliamo due petizioni aperte:
1) https://www.change.org/p/mohammed-vi-roi-du-maroc-maroc-sto…
2) https://www.gopetition.com/…/stop-the-killing-of-stray-dogs…

Da questo link invece potrete leggere la notizia riportata da varie testate giornalistiche in diverse lingue: https://www.facebook.com/notes/stray-dogs-international-project/stopshooting-dogs-in-morocco-press-review-always-update/1389014564537059/

Christian Lenzi

ETICOSCIENZA